Ciao Alberto

 Alberto se ne è andato, ci ha lasciato improvvisamente in una notte di inizio giugno. 

Purtroppo non inserirà né controllerà più gli articoli e gli scritti del nostro sito.

Albero Ageti 55 anni era una persona allegra ma schiva, di profondi interessi e conoscenze e soprattutto disponibile.

L’informatica hardware e software erano affrontati da lui con umiltà e vinti attraverso la pazienza e la tenacia.

La musica, conosceva tanta musica rock e ascoltava i gruppi emergenti  facendoli poi girare tra la sua cerchia di amici. Alberto suonava anche  la chitarra (ma in pubblico, anche solo tra amici, non ha mai suonato un accordo).

Lo sport, la pallacanestro in gioventù, la bicicletta, lo sci di fondo, la corsa praticati quotidianamente ed indispensabili al suo star bene.

I viaggi con “Avventure nel mondo” in ogni dove e con la curiosità e l’umiltà di conoscere gente e luoghi.

Il cinema d’autore, i filmati dei suoi viaggi, la realizzazione di racconti fotografici per la Casa del Popolo o per l’Anpi, fatti con professionalità e sempre presentati con modestia.   

La disponibilità verso gli altri, Alberto  metteva a disposizione le sue conoscenze ed il suo tempo per risolvere tanti problemi del vivere quotidiano dei suoi amici, conoscenti e colleghi di lavoro, ma sopratutto era disponibile ed interessato all’ascolto della gente che viveva intorno a lui .

La morte l’ha colto vivo, molto vivo.

 

  

 

 

Ti ricorderanno la Matilde e l’Abele, i tuoi genitori, in ogni minuto prossimo venturo, ma anche noi non ci scorderemo mai di te, ci mancherà la tua aperta e sincera amicizia.

 

 

Ciao Alberto e grazie di tutto