Ex Villa Usuelli o casa Paolo VI

Altre foto della struttura interna della ex villa Usuelli bella l'architettura generale ma la struttura già negli anni ottanta era fatiscente , di notevole bellezza la pavimentazione del cortile realizzato in rizzata lombarda , e la enorme magnolia .ed il portone di ingresso .

2 3
4     5

Foto Arci anni 80

6                  7

Altre foto degli anni 80 sempre dall'archivio ARCI

8

La foto invece sopra riportata è dell'epoca fascista sullo sfondo una delle allegoriche scritte fasciste ("si esalta il sacrificio di ieri essendo pronti a quello di domani") sulla facciata della casa si intravede la lapide in onore di Mario Brumana capo delle camicie nere del Gallaratese che fu ferito a morte nella piazza di Cardano nel settembre del 22' la lapide fu distrutto 8 settembre del'43 e una seconda volta finalmente il 25 aprile del 45.

9  10

Foto 2009-2010

Cardano non ha mai avuto una piazza vera e propria, ed anche l'ultima sistemazione dell'ambito piazza deve ancora trovare una integrazione con l'edificio in questione e con la chiesa e l'oratorio che la delimitano.
Il cantiere occupa la piazza dal 2005.

Come si diceva all'inizio nel 2003 l'attuale giunta con scelta oculata lo inserisce in un programma di housing sociale chiamato Synergy e destinato a residenza per anziani .
Patner erano il Melo di Gallarate e la provincia di Varese ed i finanziamenti della Regione Lombardia.
Il Melo di Gallarate è uno degli enti a livello europeo più accreditati nella esperienza dell' housing sociale per anziani

La filosofia del progetto Synergy

COS'È "SYNERGY"?

Synergy è un nuovo modello residenziale finalizzato a garantire sicurezza ed aiuto alle persone anziane nel loro percorso naturale di invecchiamento.

Le Residenze Synergy sono normali strutture abitative inserite nel contesto urbano in cui risiedono persone anziane, in appartamenti di due locali, e famiglie, alloggiate in abitazioni più grandi. Nell'ambito di queste famiglie residenti viene identificato un componente cui sono affidati compiti di controllo, supporto ed assistenza nei confronti di persone anziane che ne abbiano la necessità, con vari gradi di intensità, secondo le specifiche condizioni ed esigenze di ognuno.

L'obiettivo fondamentale di Synergy è fornire al domicilio tutti quei supporti che possono prevenire o comunque ritardare il ricovero della persona anziana in istituto.

Il secondo obiettivo, non meno importante, è quello di fornire a famiglie in condizione di fragilità economica l'opportunità di avere a disposizione un'abitazione adeguata e una fonte di reddito

Il Cantiere partì nel 2005 con la prospettiva di finire i lavori in circa tre anni , ma il percorso riservò qualche problema , La facciata che doveva essere conservata crollò( successe anche alll'attuale biblioteca nella fase di ristrutturazione subì un crollo e fu ricostruita totalmente) ed in tempi più recenti si verificò il fallimento della ditta costruttrice con relativo ritardo nei lavori che sono adesso ottobre 2010 in fase di ultimazione .11

Quindi dal punto di vista strutturale siamo ad un buon punto anche se con ritardi che sono di prassi nelle grosse opere pubbliche , resta il problema non di poco conto del suo utilizzo e della sua gestione.

 

14

13

Di seguito alcune domande a cui tenteremo di dare una risposta indagando presso l'amministrazione comunale e presso gli enti che si occupano del problema e pubblicheremo il risultato nella seconda puntata.

Chi lo utilizzerà ?

Quali saranno i criteri di accesso alla struttura ???

Centro diurno ?

Oltre alla residenza per anziani vi sono servizi per la cittadinanza e per gli anziani tutti ?

Quale è stato il costo finale dell'operazione e quali i finanziamenti?

Quando sarà operativo ????

Chi lo gestirà ???